Category Archives: Documenti

Serkeftin. Solidarietà ai popoli del Rojava!

  Testo del volantino “Ogni proiettile, ogni bomba contro i popoli oppressi,prende di mira la libertà. Ogni guerra che prende di mira la libertà è condannata alla sconfitta. Ogni Stato che lotta contro i popoli perderà!” (Revolutionary Anarchist Action) “E’ … Continue reading

Posted in Documenti | Tagged , , , , | Commenti disabilitati su Serkeftin. Solidarietà ai popoli del Rojava!

Alberto Tognola, Lavoro? No grazie! Ovvero la vita è altrove

Dalla quarta di copertina Questo testo suscita rabbia, sconcerto, ma pure ilarità e divertimento nel mostrarci uno spaccato della storia e della realtà sociale del lavoro, soffermandosi sulle variegate forme della sua contestazione. Intende mostrare quanto miseri e limitanti siano … Continue reading

Posted in Documenti | Tagged , , , | Commenti disabilitati su Alberto Tognola, Lavoro? No grazie! Ovvero la vita è altrove

Il campo di concentramento di Renicci d’Anghiari

  Presentazione “Gli abitanti di intere zone venivano a mettersi sotto la protezione delle nostre truppe all’avvicinarsi delle formazioni rosse. È così che decine e decine di migliaia di abitanti vennero col loro bestiame e con le loro masserizie trasferiti … Continue reading

Posted in Documenti | Tagged , , , | Commenti disabilitati su Il campo di concentramento di Renicci d’Anghiari

Lo stesso grido. Gli ultimi istanti di vita di Severino Di Giovanni

Download al documento

Posted in Documenti | Tagged | Commenti disabilitati su Lo stesso grido. Gli ultimi istanti di vita di Severino Di Giovanni

“Con l’acqua alla gola” Appunti per uno studio sulla ristrutturazione borghese in Sicilia

  Presentazione Nell’ultimo anno e mezzo la Sicilia ed il territorio di Catania hanno visto la presenza di una serie di interventi di varia natura. La rivalorizzazione delle risorse sfruttabili presenti nell’isola, l’utilizzo di fondi provenienti dall’Unione europea, gli investimenti … Continue reading

Posted in Documenti | Tagged | Commenti disabilitati su “Con l’acqua alla gola” Appunti per uno studio sulla ristrutturazione borghese in Sicilia

Venezuela: opportunisti e imbecilli al lavoro

  Introduzione “Mai la merce sfamerà l’uomo” (cit. Amadeo Bordiga) Nell’Introduzione dell’opuscolo “La campagna elettorale permanente” veniva scritto come “le parole sono uno dei mezzi con cui avviene la nostra comunicazione […] attraverso l’importanza e la significanza che diamo a … Continue reading

Posted in Documenti | Tagged | Commenti disabilitati su Venezuela: opportunisti e imbecilli al lavoro

Parlare è difficile

Parlare è difficile, giudicare è facile. A proposito di violenze di genere e isolamento sociali Download

Posted in Documenti | Commenti disabilitati su Parlare è difficile

La Semana Trágica de Buenos Aires (1919)

Introduzione Il panorama politico internazionale, nel periodo tra il 1917 e il 1919, fu contraddistinto da grandi conflittualità sociali. Nei territori europei interessati dalla crisi economica e sociale provocata dalla Prima Guerra Mondiale (Germania, Russia, Italia, Ungheria e Francia), i … Continue reading

Posted in Articoli, Documenti | Tagged | Commenti disabilitati su La Semana Trágica de Buenos Aires (1919)

Turismocrazia

Premessa “Turismocrazia”, o “potere del turismo”, ovvero: come la borghesia e il potere politico trovano il modo di rinnovarsi e rafforzarsi in un territorio economicamente e socialmente disastrato. Per potersi assicurare il guadagno economico e politico, le due forze in … Continue reading

Posted in Articoli, Documenti | Tagged | Commenti disabilitati su Turismocrazia

La campagna elettorale permanente ovvero Tutto cambia perchè nulla cambi

Presentazione Le parole sono uno dei mezzi con cui avviene la nostra comunicazione, aiutandoci sia a relazionarci con altri individui che a dare nomi ad oggetti, animali umani e non umani. Attraverso l’importanza e la significanza che diamo a questi, … Continue reading

Posted in Documenti | Tagged | Commenti disabilitati su La campagna elettorale permanente ovvero Tutto cambia perchè nulla cambi